FB pixel
  • Home >
  • Blog >
  • Puglia >
  • Viaggio culinario attraverso le specialità della Puglia
Viaggio culinario attraverso le specialità della Puglia

Viaggio culinario attraverso le specialità della Puglia

La Puglia è una regione magnifica, ricca di luoghi meravigliosi, tradizioni culturali che si esprimono nell'arte, nel folklore ma anche e soprattutto nella vastità del suo patrimonio enogastronomico.
Data la sua notevole estensione, la Puglia è caratterizzata da un'elevata diversità territoriale, aspetto che contribuisce a fare della cucina tipica pugliese un universo tutto da scoprire, costellato di proposte locali che raccontano usanze le cui radici affondano nei secoli scorsi e si tramandano da generazioni. Parliamo alla scoperta delle pietanze tipiche del tacco l'Italia, attraverso un viaggio culinario che saprà stupire i sensi e ammaliare il palato.


Alla scoperta delle Orecchiette


Nella parte più settentrionale incontriamo subito le straordinarie orecchiette con le cime di rapa.
Questa pasta tradizionale viene preparata tutt'ora dalle signore in cui ci si imbatte girando per i vicoli di Bari Vecchia: la manualità dei loro gesti è arrivata con il passare degli anni a perfezionare un formato liscio da un lato e ruvido dall'altro, così chiamato perché ricorda la forma dell'orecchio. Vengono preparate in diverse varianti: con ragù, con le brasciole o semplicemente con un sugo di pomodoro. Tuttavia, se si vuole assaggiare la ricetta più tradizionale, bisogna puntare su le orecchiette con le cime di rapa, verdura la cui coltivazione raggiunge ottimi risultati nella regione.


La Focaccia Barese


Un cibo che si può gustare durante una passeggiata è invece la classica focaccia barese, che si caratterizza per un impasto alto e soffice, perfettamente lievitato. Farcita con pomodorini e olive locali, questa focaccia si distingue dalle altre per la presenza delle patate lesse e della semola nell'impasto. Come accade per molti altri piatti, la focaccia barese è un esempio di quanto anche degli ingredienti poveri possano dare risultati straordinari quando vengono lavorati in maniera sapiente.


Le deliziose Brasciole di cavallo e i ceci

Proseguendo nel viaggio ideale che da Bari conduce verso la Valle d'Itria si può notare come la carne prenda il sopravvento. Le brasciole sono degli involtini di carne di cavallo, che vengono cotti al sugo e sono tipicamente preparati nelle occasioni di festa o quando si riunisce la famiglia.
La carne equina, più economica e magra di quella di altri esemplari, dà origine a un piatto ricco e gustoso, il cui sugo viene utilizzato per condire la pasta. I ceci sono un altro ingrediente imprescindibile per la cucina pugliese. Man mano che ci si addentra e si prosegue idealmente verso sud, i ceci e le fave diventano protagonisti di piatti straordinari. Dai contorni come fave e cicoria fino ai ciceri e tria, ovvero la pasta coi ceci, la Puglia è ricca di opzioni ottime anche per i vegetariani.


Rustico Leccese

Il territorio del Salento è avvolto da un'aura di magia, grazie alla calda luce delle vie di Lecce e delle cittadine minori, alla terra rossa e allo splendore dei due mari tra cui è racchiuso. Un viaggio che conduce fino all'estremità meridionale di questa bellissima regione è reso ancor più indimenticabile grazie alla disponibilità di specialità locali quali il rustico, uno street food ripieno di pomodoro e mozzarella con l'aggiunta di un po' di besciamella. Addentare questo caldo scrigno di sfoglia dopo una lunga giornata al mare sarà un piacere per tutti i sensi.


La Scapece Gallipolina

Nei pressi di Gallipoli, ma un po' in tutta la provincia di Lecce, la scapece è un piatto che valorizza il miglior pesce fresco locale, che viene fritto e poi marinato con della mollica di pane imbevuta in un mix di aceto e zafferano. La spezia più preziosa al mondo conferisce a questo piatto la sua tipica colorazione dorata. Anche in questo caso l'origine di un piatto apparentemente lussuoso è molto povera ed è legata alla necessità di conservare il pesce durante gli assedi dei saraceni.


Il famosissimo Pasticciotto


Tuttavia, la specialità culinaria più conosciuta di tutto il Salento è senza dubbio un trionfo di pasticceria. Il pasticciotto, un delizioso ovale di pasta frolla ripieno di crema pasticcera e amarene si può trovare ovunque, dai forni ai bar più rinomati. Nato grazie alla creatività di un pasticcere di Galatina, che non disponeva di ingredienti sufficienti per fare una torta, questo capolavoro in miniatura è un simbolo della pasticceria pugliese.