FB pixel
10 luoghi nascosti da visitare in Puglia

10 luoghi nascosti da visitare in Puglia

La Puglia attira ogni anno migliaia di turisti. La maggior parte dei visitatori parte attirata dalle spiagge e dalla cucina e finisce per scoprire un territorio variegato, fatto di borghi antichi e bellezze naturali. La regione offre agli esploratori tanti luoghi meno conosciuti, da godere non solo in estate ma in tutti i mesi dell'anno.
Proponiamo qui una lista di luoghi nascosti da visitare in Puglia:

1 - Parco naturale Terra delle Gravine

E' una riserva naturale tra Brindisi e Taranto famosa per le gravine, dei canyon molto profondi di origine carsica, che si aprono tra i monti, e creano un paesaggio da mozzare il fiato.
Oltre alla bellezza paesaggistica hanno anche rilevanza storica, con segni antichissimi di presenza umana.

2 - Massafra

E' un incantevole centro con vecchie strade e palazzi arroccati.
Da Massafra si possono ammirare le spettacolari gravine, dove andare a scoprire villaggi rupestri e chiese scavate nella roccia. Questi antichi luoghi di culto risalgono anche al IV secolo d.C. e presentano tracce degli affreschi dell'epoca.

3 - Parco del Gargano

Il Gargano offre numerosi sentieri, con passeggiate nei punti panoramici o escursioni a cavallo. Il promontorio è ricco di verde, con pini, lecci, ulivi e mandorli. Il paesaggio varia dalle vaste spiagge nella parte settentrionale fino alla zona rocciosa più meridionale, dove scendere verso splendide calette di sabbia di fronte a un mare cristallino.

4 - Locorotondo

Locorotondo sorprende per l'atmosfera rilassata che si respira tra le sue strade ordinate, per i balconi fioriti e le tipiche lastre calcaree che coprono i tetti. Il colore dominante è il bianco.
Il borgo si trova su una collina circondata da vigneti. Tutte le colline intorno sono terrazzate e coltivate, e da qui vengono famosi vini locali, sia bianchi che rossi.

5 - Itinerario dei Giganti


Un percorso tra gli ulivi millenari della Puglia, non lontano da Ostuni. Una passeggiata di un paio di ore tra piante maestose e antiche. Queste piante che col passare dei secoli hanno preso forme diverse e sempre affascinanti alla vista. La visita si unisce alle degustazioni dell'olio e degli altri prodotti delle masserie.

6 - Grotte di Castellana

Le grotte si estendono sotto la valle d'Itria, con formazioni rocciose impressionanti e laghi sotterranei da esplorare con le guide locali. Il percorso arriva a 70 metri di profondità e si sviluppa su 3 chilometri, il che le rende le grotte carsiche più estese al mondo. La visita è possibile sia di giorno che di notte.

7 - Abbazia di San Vito, a Polignano

E' un luogo non molto conosciuto e si trova nella provincia di Bari, a pochi chilometri dalla meravigliosa Polignano. E' un'abbazia benedettina affacciata sul mare e abbandonata da tempo. L'abbazia non è visitabile ma il suo fascino è unico anche se ammirata dall'esterno. Un consiglio è quello di raggiungerla via mare, scorgendola tra le rocce e ammirandola da un punto di vista particolare.

8 - Santa Maria di Pulsano del Gargano

Un luogo immerso nella natura, dove regna la pace. Fu scelto da molti monaci per i loro primi insediamenti, si trovano ancora i resti di molti eremi. Oggi si può visitare l'abbazia di Santa Maria di Pulsano, dove gli eremiti Pulsanesi ebbero la loro casa madre. L'abbazia ha una foresteria per i pellegrini che vogliono concedersi brevi periodi di ritiro.

9 - Saline di Margherita di Savoia

Tra le più antiche e grandi del nostro paese. Oltre che per la produzione di sale, il luogo è sfruttato anche dalle strutture legate ai centri termali.
Per gli amanti della natura e degli animali, le saline sono un'area ricca di biodiversità e qui si riuniscono soprattutto appassionati di birdwatching per l'avvistamento delle diverse specie di uccelli migratori.

10 - Pulo di Altamura


E' un luogo unico nel suo genere, una voragine larga 550 metri nelle campagne di Altamura. Uno scenario inusuale e stupefacente, viste le sue dimensioni e la sua profondità. Il pulo è una conca profonda 80 metri di origine carsica. Qui affluivano le acque, che tutto intorno hanno creato delle insenature e delle piccole caverne.