FB pixel
Viaggiare con i bambini: 10 consigli utili

Viaggiare con i bambini: 10 consigli utili

I viaggi con i bambini sono sempre meravigliosi, un ricordo indelebile nel cuore di ogni genitore. Tuttavia è fondamentale viaggiare in sicurezza, ponendo massima attenzione non solo alla meta ma anche ad una serie di circostanze e necessità che possono aiutare a rendere il viaggio divertente e senza intoppi.

1. Essere muniti di tutti i documenti necessari

Specialmente se viaggiate in aereo, i piccoli devono avere la propria carta di identità e il codice fiscale per qualunque emergenza. Questo permetterà di effettuare qualunque controllo senza problemi ed essere pronti per ogni evenienza.

2. Scegliere mete vicine

I bambini, soprattutto quando sono piccoli, non amano stare molte ore seduti e il viaggio potrebbe diventare un incubo. I  neonati devono stare in braccio al genitore, mentre i piccoli dai due anni in su possono avere il loro posto. Per i costi, valutate bene le spese, anche se le compagnie aeree forniscono sempre un posto a prezzo fisso molto conveniente. Attenzione al bagaglio a mano, nel caso dei genitori è concesso trasportare anche un attrezzo come ad esempio  passeggino, culla pieghevole e liquidi, che normalmente non è consentito portare a bordo, come latte e pappette.

3. Pensare bene al bagaglio

Molto importante che contenga tutto il necessario, è fondamentale ottimizzare lo spazio dividendo tutto per scomparti e soprattutto non dimenticate l’occorrente per il bambino. Non sempre infatti, soprattutto nelle località di mare, è possibile trovare gli stessi prodotti che si utilizzano comunemente in città.

4. Scegliere attentamente la struttura migliore per un viaggio con i bambini.

Indipendentemente dall'età del bambino scegliere di trascorrere l'estate in un albergo, villaggio o residence sarà un’esperienza molto divertente. Di soluzioni ce ne sono tante, è sempre preferibile scegliere strutture che hanno anche delle opzioni studiate appositamente per i bambini, che possano intrattenerli con programmi appositi e personale qualificato. 

5. Valutare il mezzo di trasporto perfetto

Se si viaggia con bambini ogni partenza diventa un'avventura divertente, che sia in treno, camper o aereo. In base alla distanza da percorrere, è fondamentale scegliere il mezzo più veloce per evitare di far spazientire i piccoli passeggeri

6. Organizzare delle attività

Soprattutto quando si viaggia con bambini autonomi che hanno voglia di divertirsi e sperimentare. Per un programma equilibrato è opportuno scegliere delle attività che coinvolgano tutta la famiglia, oppure dividere il tempo equilibrando quello dedicato agli adulti e ai bambini, in modo da accontentare tutti. 

7. Delineare un Budget 

Genitori, non preoccupatevi dei costi. Per la maggior parte dei bambini non bisogna pagare supplemento negli hotel per il pernottamento. Basta chiedere se ci sono tariffe agevolate per i minori direttamente all'agenzia di viaggio prima della partenza. Inoltre, sotto i 12 anni, la tassa di soggiorno non si paga.   

8. Divertirsi

Se è vero che tutto va organizzato per non lasciare nulla al caso, è pur vero che le esperienze e le vacanze con i bambini sono quanto di più bello e unico si possa fare. Per questo non bisogna stressarsi ma semplicemente godersi il tempo insieme.